Comune di Musile di Piave

Sito UNESCO - Venezia e la sua Laguna

Logo Unesco
Immagine Venezia e la sua laguna

Il sito “Venezia e la sua Laguna” è inserito sin dal 1987 nella Lista del Patrimonio Mondiale (World Heritage List-WHL) dell'UNESCO, in rispondenza ai criteri individuati dalla Convenzione sulla Protezione del patrimonio culturale e naturale mondiale, adottata il 16 novembre 1972 dalla Conferenza Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura e firmata a Parigi il 23 novembre 1972 dai paesi aderenti all'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO), ratificata dall'Italia con legge 6 aprile 1977, n. 184.

La Convenzione impone agli Stati aderenti l'obbligo di assicurare l'identificazione, la tutela, la valorizzazione e la trasmissione alle future generazioni del proprio patrimonio culturale e naturale .

Venezia e la sua laguna è un ecosistema unitario e unico al mondo che si qualifica per l’eccezionale varietà e complessità di valori ambientali e naturali e per la presenza di rilevanti valori storico-culturali e paesaggistici di notevole rilevanza estetica.

In data 19 luglio 2007 è stato sottoscritto un Atto d'Intesa fra tutti i soggetti istituzionali responsabili della salvaguardia, tutela, valorizzazione e promozione del sito, e precisamente: la Regione Veneto, la Provincia di Venezia, la Provincia di Padova, il Comune di Campagna Lupia, il Comune di Cavallino-Treporti, il Comune di Chioggia, il Comune di Codevigo; il Comune di Jesolo, il Comune di Mira, il Comune di Musile di Piave, il Comune di Quarto d'Altino, il Comune di Venezia, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Veneto, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna, la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto, la Soprintendenza Speciale per il patrimonio, storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale della città di Venezia e della Gronda lagunare, la Soprintendenza Archivistica per il Veneto, il Magistrato alle Acque di Venezia, l’Archivio di Stato di Venezia, la Diocesi di Venezia .

Sulla base di quanto previsto dal suddetto Atto d’Intesa i soggetti firmatari hanno costituito un Comitato di Pilotaggio (composto da un rappresentante di ognuno dei soggetti firmatari), con il compito di definire le strategie e le azioni per il perseguimento delle finalità e obiettivi sopra richiamati mediante la stesura di un Piano di Gestione.

I soggetti firmatari hanno inoltre individuato il Comune di Venezia quale soggetto referente presso il MiBAC per il sito UNESCO “Venezia e la sua Laguna”, a cui affidare le funzioni di gestione e di coordinamento, di comunicazione delle azioni intraprese per le richieste di finanziamento e di attuazione e monitoraggio dei progetti.

Dopo un articolato processo di definizione e condivisione dei suoi contenuti da parte di tutti i soggetti responsabili del sito (condivisione maturata nell’arco di più di due anni, attraverso le sedute del Comitato di Pilotaggio e appositi tavoli tematici organizzati nell’autunno 2010 con il sostegno dell’Unesco Office in Venice) è stato elaborato il il Piano di Gestione del sito.

Il Comune di Musile di Piave con delibera di Giunta Comunale nr. 102 del 12.11.2012 ha approvato, per la parte di competenza, il Piano di Gestione del sito.

In ciascuno dei 9 Comuni compresi nel sito Unesco (Venezia, Campagna Lupia, Cavallino-Treporti, Chioggia, Codevigo, Jesolo Mira, Musile di Piave, Quarto d'Altino) é stata allestita una mostra temporanea e in tale occasione i cittadini hanno potuto incontrare i responsabili dell’Ufficio Sito Unesco “Venezia e la sua Laguna” e i rappresentanti dell’Ufficio Regionale dell’Unesco per la Scienza e la Cultura in Europa.

Il Piano di Gestione é stato inviato al Ministero dei Beni Ambientali e Culturali (MiBAC), che a sua volta lo trasmetterà al World Heritage Centre (Parigi) entro il mese di febbraio 2013.

La proposta del Piano è di concentrare risorse ed energie su quattro Piani di Azione: 1. Tutela e conservazione del patrimonio; 2. Fruizione sostenibile del sito; 3.Comunicazione, promozione e formazione; 4.Conoscenza e condivisione. Alcuni dei progetti da intraprendersi sono già in corso, altri trovano nel Piano di Gestione ulteriore legittimazione, altri ancora potranno essere proposti nel prossimo futuro da enti locali e mondo associativo e trovare nel Piano di Gestione un importante supporto per la loro attuazione.

Per ogni altra informazione ci si potrà rivolgere all’Area Tecnica del Comune di Musile di Piave (Dott. Francesco Bergamo 0421.592212-215) nei normali orari d’ufficio oppure presso Ufficio Sito Unesco “Venezia e la sua Laguna”, Citta’ di Venezia, Direzione Sviluppo del Territorio ed Edilizia, Palazzo Contarini Mocenigo, San Marco, 3980, Tel 041 274.7169/35 mail ufficiositounesco@comune.venezia.it

Link di riferimento:

Venezia e la sua Laguna

Documenti:
PDF Venezia e la sua Laguna: calendario eventi
PDF Approvazione Piano di Gestione del sito unesco "VENEZIA E LA SUA LAGUNA"
PDF Approvazione Piano di Gestione del sito unesco "VENEZIA E LA SUA LAGUNA": allegato